Blitz quotidiano
powered by aruba

Fast food Usa Chick-fil-A: senza smarpthone gelato gratis

ATLANTA – Fast food Usa propone: metti via il cellulare a cena e ti offriamo il gelato. Un’idea venuta in mente al proprietario della catena americana Chick-fil-A, Brand Williams, stanco di vedere a tavola i clienti che non si guardavano quasi in faccia, tanto erano impegnati a compulsare il proprio telefonino.

Del resto sarà capitato a tutti di uscire a pranzo o a cena con un amico, un familiare o un fidanzato e passare la serata più a scorrere Instagram o Facebook o a rispondere ad altri amici lontani che l’altro viene eclissato. E così si finisce per rendere lontano anche chi sarebbe davvero vicino, realmente, non virtualmente.

Per ribellarsi a questo uso sempre più diffuso in tutto il mondo, rinfocolato dalla moda di postare sui social network immagini di piatti e dessert da super chef, Williams ha lanciato in 150 dei suoi negozi una sorta di cestello di cartone, simile ad una gabbia, in cui i clienti possono mettere i propri smartphone durante il pranzo, e se riescono a stargli lontano per tutto il tempo trascorso tavola alla fine del pasto si meritano un gelato gratis. Altrimenti il primo che mette mano al telefonino paga il pasto per tutti.

L’iniziativa di Williams è partita dal ristorante di Suwanee, in Ge, ed è stata subito estesa a 150 locali, ma potrebbe diffondersi ancora di più. Gli americani passano in media più di quattro ore e mezza al giorno a usare lo smartphone. 

Immagine 1 di 2
  • Fast food Usa Chick-fil-A: senza smarpthone gelato gratis 2
Immagine 1 di 2

TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'