Cronaca Mondo

Festa fidanzamento alle piramidi, 300 ospiti, 40 mln di $: per principe saudita c’è Quintessentially, il “concierge ” dei miliardari

ROMA – Festa di fidanzamento alle piramidi con 300 ospiti, costata 40 milioni di dollari: per il principe saudita c’è Quintessentialy, “concierge” dei miliardi.

Al sito, dove è stata organizzata una sontuosa festa a cui hanno partecipato amici e familiari, era vietato l’accesso a tutti gli altri visitatori. Fortunatamente, data l’ingente spesa, la futura sposa ha detto “sì”, scrive The Tribune.

Secondo la BBC, la milionaria proposta di matrimonio è stata organizzata dal servizio concierge britannico Quintessentially, che ha oltre 60 sedi in tutto il mondo e 2.500 persone dello staff. Il servizio cura nei dettagli l’organizzazione di feste: ad esempio ha ricoperto un’intera spiaggia con tappeti, così che a una coppia non entrasse la sabbia nelle scarpe oppure a New York organizzato un flash mob nella centralissima Time Square.

Aaron Simpson, 45 anni, co-fondatore di Quintessentially insieme a Ben Elliot e Paul Drummond, afferma di non rivelare l’identità dei suoi clienti ma è noto che il servizio viene utilizzato da Madonna, Lakshmi Mittal magnate indiano dell’acciaio, da Richard Branson fondatore del Virgin Group, la scrittrice JK Rowling e la star del rap P Diddy.

San raffaele

L’azienda collabora con 400 marchi di eccellenza tra cui Ferrari, Chanel, Gucci e British Airways. Simpson afferma che l’azienda attualmente gode di un fatturato annuo di 150 milioni di sterline e intende continuare a crescere; aggiunge che, nonostante numerosi potenziali acquirenti, non hanno intenzione di vendere. Alyssa Haak, esperta di stile di vita lussuoso a New York, afferma che Quintessentially e altre aziende di concierge, tra le élite mondiali sono sempre più popolari grazie al fatto che pensano a tutto, anche al minimo dettaglio.

Ma è scettica riguardo a un prossimo progetto della Quintessentially: costruire un “super yacht” di 250 milioni di euro riservato agli iscritti.  Il club privato galleggiante, pronto fra tre anni, è lungo 220 mt, dispone di 100 camere, di una discoteca, bar e numerosi ristoranti.  L’obiettivo di Quintessentially è quello di farlo navigare in tutto il mondo, in posti dove la richiesta di camere d’albergo, supera quella disponibile in loco, come ad esempio Monaco quando ospita il Gran Premio di F1 o Cannes, durante il Festival cinematografico.

To Top