Blitz quotidiano
powered by aruba

Fiat Chrysler richiama un mln di auto per problemi al cambio

ROMA – Fiat Chrysler sta richiamando oltre un milione di auto e suv in tutto il mondo perché il cambio può confondere i guidatori e questi potrebbero scendere dall’auto senza mettere il cambio in modalità “park”. I richiami riguardano le Chrysler 300 e i Dodge Charger prodotti tra il 2012 e il 2014 e il Jeep Grand Cherokee del 2014-2015. I veicoli richiamati negli Stati Uniti sono circa 811.500, quelli nel resto del mondo oltre 317.600.

Un controllo eseguito da Fca e dal governo americano ha riscontrato che i cambi automatici di quelle vetture possono confondere e indurre le persone a pensare di essere in modalità “parcheggio” pur senza esserlo. L’azienda sa di 41 potenziali incidenti causati da questo problema. I proprietari dei veicoli saranno avvertiti al più presto.

A dicembre scorso, Fca aveva dovuto richiamare altri 570mila veicoli a rischio incendio (di cui 108mila fuori dal Nord America). Anche in questo caso si trattava della Jeep Grand Cherokee e della Dodge Durango. Nello stesso mese, la società guidata da Marchionne ha accettato di pagare 70 milioni di dollari di multa per non aver comunicato correttamente morti e feriti successivi agli incidenti dei propri mezzi a partire dal 2003.

Una cifra che si somma ad altri 105 milioni di dollari versati sempre nel 2015 per una gestione non corretta delle campagne di richiamo. Secondo Cnbc, l’anno scorso Fca ha richiamato solo negli Usa 12 milioni di veicoli, un record per la casa di Detroit.


TAG: ,