Blitz quotidiano
powered by aruba

Fidanzata lo lascia, lui la decapita e con la testa…

MOSCA – Decapita la fidanzata e fa orale con la sua testa mentre indossa un vestito della ragazza. Aleksandr U, cantante punk rock conosciuto come Pussy, di Voronezh, in Russia, lo scorso luglio, mise a punto questo delitto degno di uno dei peggiori film horror.

Una volta decapitata, l’ha spogliata e ha indossato i suoi vestiti. Poi, ha praticato del orale con la testa della ex fidanzata. Gli inquirenti non sanno a cosa volesse portare la sua perversione, durante le indagini hanno però scoperto che Aleksandr era solito vestirsi da donna e avere atteggiamenti sopra le righe. I suoi comportamenti erano fuori dal comune tanto che la band lo ha allontanato dal gruppo.

L’uomo, che rischiava una condanna, è stato però dichiarato incapace di intendere e volere, quindi potrebbe non essere punito per quanto fatto alla povera ragazza.

Secondo il Daily Mail il motivo dell’omicidio sarebbe stata la rottura tra i due. La ragazza voleva lasciarlo ma lui non avrebbe accettato la separazione, così si è ubriacato e ha ucciso l’ex in modo barbaro. Attualmente è detenuto in un istituto psichiatrico.


TAG: