Cronaca Mondo

Fidget Spinner pericoloso: “Mio figlio ha quasi perso un occhio”

Fidget Spinner pericoloso: "Mio figlio ha quasi perso un occhio"

Fidget Spinner pericoloso: “Mio figlio ha quasi perso un occhio”

SYDNEY – “State attenti al Fidget Spinner, mio figlio ha quasi perso un occhio”. A raccontarlo ai media locali è stata una mamma australiana che ha voluto mettere in guardia gli altri genitori dai potenziali rischi del nuovo gioco che appassiona giovanissimi e non. Sembrava una innocua trottola antistress, ma come spesso accade in questi casi, un uso estremo può portare a spiacevoli conseguenze.

Il Fidget Spinner, per chi non fosse aggiornato, non è altro che un dispositivo rotante, composto da un cuscinetto a sfera centrale che si tiene con due dita e tre eliche che girano vorticosamente sul suo asse. Ce n’è anche una versione a forma di cubo. Il gioco sta avendo un boom incredibile di vendite al punto che negli Stati Uniti alcuni docenti hanno dovuto bandirlo da scuola: distrae più dello smartphone. Eppure, alcuni specialisti lo raccomandano proprio per ottenere lo scopo contrario: è l’ideale per chi è colpito da Adhd, disturbi dell’attenzione che inducono i ragazzi a continui movimenti impedendone la concentrazione. La trottola li aiuta a sfogare l’eccesso di energia, focalizzando così l’attenzione su altre attività degne di nota. Ma il rischio è che la trottola ipnotizzante contagi anche chi non ne ha un reale bisogno, distraendolo completamente dalle lezioni.

Anche Isaac, un bambino australiano di undici anni, si è appassionato alla nuova diavoleria rischiando però, secondo quanto riferito dalla madre, di farsi seriamente del male. Il bambino, infatti, stava mostrando agli amichetti i nuovi trucchi che aveva imparato quando il Fidget Spinner gli è scivolato di mano procurandogli una ferita che non gli permette di vedere con la coda dell’occhio. Secondo la madre Molly, Isaac è stato fortunato a non perdere l’occhio.

To Top