Blitz quotidiano
powered by aruba

Figlia sola in casa muore in incendio: madre era andata…

NEW YORK – Figlia da sola in casa muore in un incendio. La madre l’aveva lasciata sola a casa come tutte le sere per andare a lavoro, ma una volta rientrata lo choc è stato terribile: la figlia, la piccola Kalena Muldrow di 2 anni, è morta mentre l’appartamento andava a fuoco. La madre, la 20enne Leila Aquino, era andata a lavorare di sera perché nella vita fa la spogliarellista. E’ successo a Brooklyn, New York.

I vigili del fuoco che sono intervenuti per domare le fiamme esplose nell’edificio non sapevano che su un piano era intrappolata una bambina. Come riporta il Sun, è stata la stessa Leila ad avvisarli quando è tornata a casa all’alba.

Silvia Natella sul Messaggero scrive:

La giovane donna era sconvolta e urlava: “Dov’è la mia bambina, voglio solo trovare la mia bambina”. Kalena è stata trovata nascosta sotto il letto. In un primo momento Leila, che addosso aveva 980 dollari, ha raccontato di averla lasciata con la babysitter per poi ammettere la verità sotto interrogatorio.

La bambinaia, infatti, ha negato dicendo che aveva lasciato il suo posto di lavoro all’inizio del mese perché non era stata pagata. La polizia sta indagando e Leila è accusata di comportamento irresponsabile. I vigili del fuoco sospettano che l’incendio sia divampato a causa di una stufa portatile.