Blitz quotidiano
powered by aruba

Florida: esplosione a Cape Canaveral, erano in corso test su razzo Falcon 9

ROMA – Una violenta esplosione è stata registrata poco fa al Kennedy Space Center di Cape Canaveral, in Florida. Una densa colonna di fumo nero si leva da uno dei settori dell’enorme centro gestito dall’ente spaziale statunitense.

A quanto si apprende da fonti sul posto, era in corso un’attività coordinata dalla NASA e avente per oggetto Space X, un vettore spaziale voluto dal magnate statunitense Elon Musk e che avrebbe dovuto essere lanciato in orbita sabato prossimo. Sul razzo non c’erano persone a bordo.

La Nasa parla di esplosioni multiple che hanno fatto tremare i palazzi a diversi chilometri di distanza.

L’esplosione è avvenuta poco dopo le 9 del mattino locali ed esplosioni multiple sono continuate per diversi minuti. Non ci sono feriti. John Taylor, portavoce di SpaceX, non ha voluto rilasciare commenti, perchè al momento stanno raccogliendo informazioni. Il razzo avrebbe dovuto portare in orbita un satellite israeliano per le telecomunicazioni.

”Space X conferma che oggi c’è stata un’anomalia sulla rampa di lancio, che ha portato alla perdita del veicolo e del suo carico. Non ci sono stati feriti”, dice la Nasa.

Immagine 1 di 5
  • Handout of an explosion on the launch site of a SpaceX Falcon 9 rocket is shown in Cape Canaveral
Immagine 1 di 5

 


TAG: ,