Blitz quotidiano
powered by aruba

Foto cicatrice del taglio cesareo su Facebook: “A volte non si hanno alternative”

ROMA – Jodie Show, una neomamma americana, ha voluto condividere su Facebook la storia del suo parto, mostrando in primo piano la cicatrice del taglio cesareo. Il suo obiettivo era dimostrare che anche quella procedura chirurgica dava le stesse emozioni di un parto naturale.

“Non posso cambiare le opinioni della gente ma ho deciso di pubblicare questa foto per far capire a tutti che a volte non si ha scelta. Io avevo un fibroma delle dimensioni di un melone sul mio collo dell’utero e poca placenta, il che significa che ho una cicatrice più grande del normale ma ho dato ugualmente alla luce il mio bambino. La prossima volta che si giudica una donna per aver scelto il parto cesareo bisogna fermasi un attimo e riflettere sul fatto che potrebbe essere stata costretta a farlo. Quale persona desidera sottoporsi a un operazione che richiede 6 settimane di recupero?”.

La neomamma ha spiegato che è ricorso al taglio cesareo solo per non mettere a rischio la vita del piccolo e non perché aveva paura del dolore che può provocare un parto naturale. Il post è stato condiviso da migliaia di persone.