Blitz quotidiano
powered by aruba

Incesto, 10 casi famosi nel mondo: Fratelli si amano, padri e figlie, madri e figli…

Incesto. Fratelli che si amano, padri e figlie, madri e figli che coltivano legami che la morale e la legge proibiscono. Ecco 10 casi che hanno fatto scalpore.

Al posto numero 1, quello di  Nick e Danielle. Nick Cameron e Danielle Heaney sono fratello e sorella, o meglio fratellastri, dato che hanno la stessa madre ma padri diversi. Nonostante la stretta parentela però, i due ragazzi, 30 anni lui, 25 lei, si amano. Il loro non è un amore fraterno: certo è un amore che può portarli in prigione: infatti i due sono sotto diffida dallo sceriffo di Kirkcaldy (Scozia) che, avvisato dalla famiglia dei ragazzi, li costrinse a non avere rapporti sessuali incestuosi, pena il carcere. Nonostante ciò, i due continuano a vivere a stretto contatto, e adesso, come ha scritto lo Scottish Sun, sono addirittura andati a convivere, a Glenrothes, in Scozia.

La maggior parte delle persone trova l’ incesto inaccettabile, nota il sito The Richest, che elenca i 10 casi recenti più noti. Ci sono valide ragioni: culturalmente e tradizionalmente, è considerato un tabu; i rapporti fra consanguinei aumentano i rischi di figli malati o deformi. Eppure, nella storia, ci sono precedenti illustri e accettati, come quello dei faraoni in Egitto, che si sposavano tra fratelli per conservare la purezza del sangue reale. Anche l’ultima regina d’ Egitto, Cleopatra, era sorella del marito Tolomeo.

Oggi l’ incesto è considerato un nella  maggior parte del mondo, anche se ci sono alcuni Paesi, come Olanda, Spagna e Francia, dove è legale, se consensuale. Anche qui, però, la morale pubblica è ostile e condanna il rapporto fra consanguinei.

The Richest riporta l’osservazione di un avvocato, Matthew Galluzo, difensore di uno degli imputati per incesto:

“Ovviamente siamo contrari all’ incesto e giustamente. Al tempo stesso, c’è un punto da sottolineare, quello che gli svizzeri dicono, non occuparsi di quel che succede nel chiuso di una camera da letto. Se è giusto per gli omosessuali di fare quel che vogliono in casa loro…cosa c’è di tanto differente?”

Ecco gli altri casi famosi registrati da The Richest, oltre a quello dei due fratelli scozzesi.

2. John Phillips (morto nel 2001), già leader del gruppo The Mamas & the Papas (“California Dreamin” and “Monday Monday”) e la figlia maggiore, Mackenzie Phillips, lei stessa una celebrità, diventata famosa con American Graffiti.

3. David Epstein, professore di scienze alla Columbia University di New York, e la figlia. Lui aveva 46 anni, lei 24 quando il caso esplose. Il rapporto era consensuale.

4. Daniel Rinehart e sua figlia Ashley. La famiglia viveva in un camper, la storia ebbe inizio quando lei aveva 5 anni, la moglie non parlò, una delle altre figlie lo denunciò. Nel frattempo la ragazza aveva messo al mondo 4 figli, 3 dei quali sono morti. Ora Daniel Rinehart sta scontando una condanna a 22 anni di carcere.

5. Anna Slabaugh e i suoi fratelli. È una storia tremenda, all’interno di una comunità di ultra religiosi Amish. Il fratello più grande cominciò le molestie quando Anna aveva 11 anni. Era il suo modo di punirla perché non stava composta in chiesa e non portava in testa nel modo corretto la tradizionale cuffia. Partito il fratello maggiore, gli subentrò il secondo. Disperata Anna si rivolse alle autorità religiose e la trattarono per folle. La madre le fece cavare tutti i denti, così “non avrebbe parlato più”.

6. Elizabeth Fritzl e il padreJoseph Fritzl. È successo a Amstetten, in Austria. Andò avanti per 24 anni, ne sono nati 7 figli. Alla fine gli hanno dato 15 anni di carcere.

7. John Deaves e la figlia Jenny. Diviso dalla moglie, madre di Jenny, e risposato, John Deaves, che vive in Australia, ha rivisto la figlia quando lei aveva 15 anni. La relazione ebbe inizio dopo il fallimento del secondo matrimonio. Dalla relazione è nato un figlio, morto per malattia cardiaca congenita. Una seconda figlia, Celeste, sembra sana.

Quando la loro storia è emersa, un giudice ha condannato i due Deaves per incesto, ma ha sospeso la pena, a condizione che troncassero il legame. Cosa che sembra avvenuta.

8. Linda Hodge e il padre Bruce McMahan. Data in adozione a una coppia in California, arrivata a 18 anni Linda decise di trovare i suoi veri genitori. Scoprì che il padre era un miliardario, Bruce McMahan. Dopo un po’ di anni, quando Bruce ne aveva 63 e era sposato con la quarta moglie, e Linda ne aveva 29,  il padre disse alla figlia che in una vita precedente erano stati marito e moglie; Linda prese per buona la rivelazione e accettò la convivenza more uxorio. Finì male, per problemi di interesse.

9. La famiglia Colt. È successo in Australia, nelle campagne del Nuovo Galles del Sud, dove vivevano una quarantina fra adulti e bambini frutto di rapporti fra consanguinei durati 4 generazioni. I primi Colt della serie sono stati un fratello e una sorella. Di generazione in generazione si arriva al 2014, quando la attuale matriarca della famiglia, Betty Colt, è stata condannata per avere ordinato a uno dei suoi figli, il sedicenne Bobby, di rapire un fratello più giovane che era stato dato in affidamento dopo che i servizi sociali avevano scoperto le miserabili condizioni in cui viveva la famiglia. I ragazzi quasi non sapevano parlare e nemmeno lavarsi i denti.

Le autorità si insospettirono vedendo strane deformazioni facciali, frutto degli accoppiamenti fra consanguinei. Lo scandalo esplose quando uno dei pochi ragazzi del clan che frequentasse la scuola disse ai compagni: “Mia sorella è incinta e non sappiamo quale dei miei fratelli sia il padre”.

10. Barbara Baekeland e il figlio Antony. Barbara, classe 1922, ricca e bellissima, fotomodella apparsa su Vogue e Harper’s Bazaar, per tutta la vita ha sofferto di squilibri mentali, come la propria madre, e cercò il suicidio più volte. Convinta che la omosessualità del figlio fosse una malattia, lo costrinse a avere rapporti on lei per curarlo. Anche il figlio era squilibrato e alla fine uccise la madre cinquantenne con una coltellata. La polizia lo trovò sereno e tranquillo  che ordinava la cena al telefono da un ristorante cinese. Dopo 8 anni di carcere, andò a vivere con la nonna, che prese a coltellate, senza però ucciderla.

 


TAG: