Cronaca Mondo

Guatemala, incendio al centro per vittime di abusi: morte 22 ragazzine

Guatemala, incendio al centro per vittime di abusi: morte 22 ragazzine

Guatemala, incendio al centro per vittime di abusi: morte 22 ragazzine

Guatemala, incendio al centro per vittime di abusi: morte 22 ragazzine

Guatemala, incendio al centro per vittime di abusi: morte 22 ragazzine

CITTA’ DEL GUATEMALA – Ventidue ragazzine sono morte in un incendio divampato mercoledì 8 marzi in un centro per minorenni vittime di abusi a San José Pinula, a circa 25 chilometri da Città del Guatemala. Le giovani avevano tutte tra i 14 e i 17 anni. Molti anche i feriti: 41, di cui 16 gravi.

Secondo i pompieri, l’incendio è iniziato in uno dei dormitori del Hogar Seguro Virgen de la Asunciòn, e non si esclude che sia scoppiato dopo che alcuni ragazzi hanno dato fuoco ai loro materassi, in segno di protesta. Ieri, infatti, era scoppiata una violenta rivolta dentro al centro, durante la quale,malgrado l’invio di unità antisommossa, circa 60 ragazzi sono riusciti a fuggire.

Mentre parenti ed amici dei minorenni che si trovavano nel centro sono accorsi sul luogo del disastro per avere notizie, la stampa locale sottolinea che il centro per minorenni era da tempo l’oggetto di pesanti critiche per il modo in cui era gestito.

L’ufficio guatemalteco per i diritti umani stava monitorando la situazione del centro, dopo le ripetute lamentele dei ragazzi per maltrattamenti, cibo scadente e condizioni di vita in una struttura sovraffollata, destinata a 400 persone ma che ne accoglieva almeno 540.

La commissione parlamentare per la famiglia ha chiesto al governo che chiuda in via definitiva il centro, denunciando che rappresenta un simbolo “dello stato abietto in cui si trovano i bambini nel nostro paese, vittime di maltrattamenti inflitti dalle stesse istituzioni che dovrebbero proteggerli”.

Il presidente del Guatemala, Jimmy Morales, ha decretato tre giorni di lutto nazionale

To Top