Blitz quotidiano
powered by aruba

Halloween, festa finisce con sparatoria: morte due ragazze vicino New York

NEW YORK –  La Polizia di Newburgh, cittadina a 100 chilometri da New York, sta cercando un giovane di 17 anni, Niha Johnson, accusato di omicidio dopo una sparatoria avvenuta ad una festa di Halloween conclusa con la morte di due donne e il ferimento di altre cinque persone. Altri due giovani, Rainier Hamilton, 21 anni, e il 20enne Tyson Oliveira sono stati arrestati con l’accusa di manomissione di prove. Il primo anche di pos illegale di arma.

Gli omicidi sono avvenuti in un appartamento di Newburgh, dove era in corso una festa in costume per Halloween. Le vittime sono due ragazze: Omani Free, di 18 anni, e Tabitha Cruz, di 20. Parenti, amici e vicini di casa hanno improvvisato una marcia antiviolenza davanti al palazzo dove è avvenuto il , davanti al quale sono stati lasciati fiori e ricordi per le due vittime.

Ma che cosa è accaduto alla festa organizzata per celebrare la tradizionale notte del «dolcetto o scherzetto». In un appartamento di Newburgh era in corso una festa in costume. Tutti i partecipanti erano travestiti, si mangiava, si beveva e si ballava. Forse una lite, forse una discussione o un gioco finito male. I colpi esplosi da un arma da fuoco colpiscono due giovanissime, Omani Free, di 18 anni, e Tabitha Cruz, di 20 e per loro non c’è nulla da fare.


TAG: ,