Blitz quotidiano
powered by aruba

Harley-Davidson taroccava le emissioni: multa da 15 milioni $

ROMA – Harley-Davidson taroccava le emissioni: multa da 15 milioni $. Non ha ammesso di aver barato sulle emissioni, ma intanto ha pagato 15 milioni di dollari per archiviare le accuse: la famosa casa motociclistica Harley-Davidson è stata stangata dall’Epa, la stessa agenzia per la protezione ambientale Usa che aveva scoperto le manomissioni sul diesel della Volkswagen.

Stavolta la furbata, ovvero il dispositivo illegale “super tuner”, è stato installato su 340mila veicoli: anche questo serviva a truccare i dati sulle emissioni in modo da superare i test Epa. Oltre a questo, Harley-Davidson ha venduto 12mila motociclette del tutto prive di certificazione Epa.

“Vista l’importanza di Harley-Davidson nel mercato, questo è un passo molto significativo verso il nostro obiettivo di fermare la vendita di ‘defeat device’ illegali che provocano inquinamento dannoso sulle nostre strade e nelle nostre comunità”, ha dichiarato John C. Cruden, assistente del segretario alla giustizia nonché a capo della divisione ambiente. “Chiunque altro produca, venda o installi questo tipo di prodotti illegali dovrebbe prestare attenzione alle azioni correttive di Harley-Davidson e smettere immediatamente di violare la legge”, ha aggiunto.