Cronaca Mondo

Heidi Virtue, la pr australiana in carcere: ha guidato dopo aver bevuto per 20 ore

Heidi Virtue, la pr australiana in carcere: ha guidato dopo aver bevuto per 20 ore

Heidi Virtue, la pr australiana in carcere: ha guidato dopo aver bevuto per 20 ore

SYDNEY – Si è messa alla guida della sua potente auto Mercedes dopo aver bevuto vino per 20 ore ad un esclusivo evento. Heidi Virtue, la regina dei pr australiana, è stata beccata ubriaca alla guida e condannata a 2 anni di prigione. Gli agenti le hanno fatto l’alcol test mentre guidava nell’esclusivo sobborgo di Mosman a Sydney e le hanno trovato un tasso alcolico di 0.21 nel sangue, ben oltre il limite consentito.

Non contenta di essere stata fermata, la pr australiana si è giustificata con gli agenti sostenendo di aver bevuto vino dalle 20 del giorno precedente alle 16 del pomeriggio successivo. Quando le è stato chiesto perché guidasse, ha risposto che aveva una riunione e stava andando dal parrucchiere. L’ex capo delle PR di Nine Network e Foxtel, che ha lanciato alcune delle più grandi star australiane della tv, nel corso dell’udienza indossava un abito corto nero, sandali argento e singhiozzava disperata.

Tutto è iniziato quando la Virtue è stata avvistata da alcuni passanti mentre sbandava con la sua auto e si era quasi scontrata con un’altra vettura. La polizia ha ricevuto la segnalazione e l’ha trasmesso via radio e così gli agenti sono andati a Mandolong Road e hanno visto la Mercedes che sterzava a sinistra per evitare di colpire un’altra auto.

Quando l’hanno fermata, Heidi Virtue è uscita dalla Mercedes e si è diretta verso di loro “inciampando”, “non riusciva a stare in piedi”. Aveva “gli occhi iniettati di sangue”, parlava con la voce “lenta e impastata” aveva un atteggiamento “confuso” rispetto “alle domande e semplici istruzioni”.

Hanno chiesto alla Virtue dei danni alle ruote e ai pannelli della Mercedes ma lei ha risposto “E’ stato mio padre”. Sentendo l’alito della donna, hanno anche chiesto se avesse bevuto e inizialmente ha ammesso: “Un po’ di vino la sera precedente” e che non mangiava da due giorni. In tribunale è emerso che soffre di “disordini dovuti all’abuso di alcol, ansia e depressione”.

To Top