Blitz quotidiano
powered by aruba

Hillary Clinton e quelle mail su Nibiru e Ufo

ROMA – Tra le migliaia di mail diffuse da Wikileaks e prese dall’account gmail di John Podesta, a capo della campagna di Hillary Clinton, ce n’è una che si riferisce al (presunto) Pianeta X: Nibiru. 

Il pianeta X, secondo alcuni cospirazionisti ed esperti ufologi, è un pianeta che passerebbe vicino alla Terra ogni migliaio di anni, la sua misura e la sua spinta gravitazionale sono così forti che provocherebbe eruzioni vulcaniche e terremoti. Secondo i cospirazionisti, i leader politici hanno sempre saputo di Nibiru ma hanno taciuto per timore di perdere il controllo sulle masse.

A spedire la mail, come riportano oggi diversi tabloid inglesi e americani, è stato un certo Don Smalter, secondo il quale il pianeta ha un diametro quattro volte maggiore della Terra ed è 20 volte magneticamente più forte. E’ ellittico e ogni 3600 anni passa lentamente fra Terra e Sole. La sua vicinanza sta creando cambiamenti climatici.

In un’altra mail si legge che Hillary “è molto delusa” perché a novembre, ospite al “Late Night”, Jimmy Kimmel non le ha chiesto degli UFO. Si era preparata sugli “UAPs”, si legge nella mail, ovvero “unidentified aerial phenomena”, fenomeni aerei non identificati. Guarda caso a marzo 2016, quando Hillary è tornata ospite da Kimmel, è partita la discussione sugli UFO e lei non ha perso occasione di sfoggiare l’acronimo “UAP”, anche se ha confuso “unexplained”, inspiegabili, con “unidentified”, non identificati. Ha proseguito dicendo che nel caso diventasse Presidente dell’America, aprirebbe i documenti riguardanti questi fenomeni e li condividerebbe con la gente. Durante la campagna nel New Hampshire, ha dichiarato: “Potremmo già aver ricevuto visite aliene. Non ne siamo certi”.

 


PER SAPERNE DI PIU'