Cronaca Mondo

Uragano Harvey, due esplosioni in impianto chimico a Houston

Houston, rischio esplosione in impianto chimico dopo il passaggio di Harvey

Houston, rischio esplosione in impianto chimico dopo il passaggio di Harvey

ROMA – I timori si sono rivelati fondati. Poco fa due esplosioni hanno colpito l’impianto chimico della società francese Arkema nella cittadina di Crosby, a circa 40 chilometri a nord-est di Houston: lo riporta la Bbc online, che cita funzionari delle squadre di soccorso. Colonne di fumo nero si levano dall’impianto.

“Alle 2:00 (le 9:00 in Italia) del mattino siamo stati avvisati dal centro per le emergenze della contesa di Harris di due esplosioni e del fumo nero proveniente dalla fabbrica Arkema di Crosby, Texas”, ha reso noto la compagnia in una nota.

A causa delle forti piogge dovute al passaggio dell’uragano Harvey, il sistema di refrigerazione dei composti chimici stoccati nell’impianto ha smesso di funzionare e secondo gli esperti non c’era il modo di prevenire incendi all’interno della fabbrica.

Le attività di produzione nell’impianto erastate interrotte già venerdì scorso, prima che Harvey toccasse terra, ma sulla cittadina si sono rovesciati 102 centimetri di pioggia che hanno allagato la zona in cui sorge la fabbrica ed hanno interrotto la fornitura di energia elettrica. Fuori uso anche i generatori di corrente.

To Top