Cronaca Mondo

Hugh Hefner, il figlio racconta la malattia: “E’ dura vederlo lottare”

Hugh Hefner, il figlio racconta la malattia: "Non vuol farsi vedere col deambulatore"

Hugh Hefner, il figlio racconta la malattia: “Non vuol farsi vedere col deambulatore”

ROMA – “E’ dura vederlo lottare”. Cooper Hefner, figlio di Hugh, fondatore della celebre rivista Playboy, racconta la malattia del padre 91enne che da un anno non appare pubblicamente.

In un’intervista a The Hollywood Reporter, il figlio 25enne di Hefner afferma che il padre non vuole essere visto mentre indossa l’apparecchio acustico o cammina con il deambulatore.

Cooper, il più giovane dei due figli dell’editore, l’altro è Marston, ora ha assunto il controllo creativo del leggendario marchio e sta cercando di portarlo a un altissimo livello.

Ma si preoccupa di onorare suo padre. Ne condivide la politica liberale, e afferma che Hefner ancora impartisce ordini sulle questioni che riguardano la rivista. Ma è malato, spiega il Daily Mail.

“È dura vederlo lottare ma sono contento che siano problemi fisici e non mentali”.

Le sole foto di Hefner sr., nel 2017, sono state pubblicate sui social media dai figli, scattate mentre il padre giocava a back gammon.

La moglie di Hefner, Crystal, 31 anni, si è ritirata dalla vita pubblica e chiuso il profilo su Twitter. Sposati dal 2012, vivono nella Playboy Mansion, venduta come nuda proprietà nell’estate del 2016 per 100 milioni di dollari. L’editore statunitense, dunque, continuerà ad abitare la casa fino alla sua morte.

To Top