Blitz quotidiano
powered by aruba

Imprenditore saudita spende 4 milioni per avere targa numero 1

ROMA – Quattro milioni di euro per avere la targa numero 1. E’ la follia di un imprenditore saudita, abituato, a suo dire, ad essere solo “il numero 1″ appunto. Ne parla Il Secolo XIX:

Certo, non una targa comune, ma quella che riporta il numero 1, pezzo particolarmente ambito dai collezionisti, messo in vendita durante un’asta organizzata nell’emirato di Sharja: stando a quanto riportato da Gulf News , Al-Zarouni era talmente deciso ad aggiudicarsi l’ambito numero che sin dall’inizio dell’asta si era detto deciso a offrire un assegno in bianco, che ha finito per compilare con un importo 18 volte superiore al prezzo di partenza, fissato a 1 milione di dirham (circa 400 mila euro). «Ho partecipato all’asta solo per vincere la numero 1.

Il mio scopo è sempre stato essere il numero 1, non mi interessano gli altri numeri», ha spiegato serafico il businessman saudita dopo avere finalmente messo le mani sulla targa, installata sulla sua auto personale. Che fra l’altro, dalle foto che circolano in Rete ha tutta l’aria di essere una Pagani Huayra, il cui listino parte da quasi 2,5 milioni. Insomma, fra targa e auto, quando si sposta Al-Zarouni “muove” circa 6 milioni di euro. Cifre da capogiro, insomma, anche se gli oltre 4 milioni sborsati da Al-Zarouni per la sua targa non sono il record: il primato per il prezzo più alto va a un altro imprenditore saudita, Saeed al-Khouri, che nel 2008, ad appena 25 anni, pagò quasi 12,5 milioni di euro per la targa numero 1 in un’asta organizzata ad Abu Dhabi.