Blitz quotidiano
powered by aruba

Incidente, chirurgo di fama mondiale chiede 10mln di dollari

NEW YORK – “La mia carriera è rovinata: non potrò più operare”. Per questo Monica Morrow, chirurgo oncologico di fama internazionale, ha chiesto un risarcimento danni di 10 milioni di euro. La dottoressa, considerata nella top five dei massimi esperti di cancro al seno, era rimasta coinvolta in un incidente stradale tra due auto che, scontrandosi, erano finite sul marciapiede.

L’incidente è avvenuto all’inizio del mese scorso a New York. La Dott.ssa Morrow si stava recando a piedi a lavoro, presso il Memorial Sloan Kettering Cancer Center, quando è stata travolta in pieno dai due automobilisti.

Per curare le ferite riportate dalla donna ci sono voluti una ventina di punti di sutura alla gamba e l’inserimento di una vite chirurgica al posto destro. Di qui la decisione di fare causa ai due automobilisti, responsabili dello scontro.

Secondo quanto riporta Il New York Post che ha preso visione delle carte processuali, “le lesioni le renderanno impossibile operare per almeno tre mesi e i danni potrebbero essere permanenti e potenzialmente invalidanti”.

Monica Morrow effettua circa trecento interventi all’anno: i suoi pazienti arrivano da tutto il mondo, per assicurarsi le cure migliori. Nella querela la dottoressa fa riferimento al danno economico che l’incidente le ha procurato: il suo stipendio dipende infatti dal numero di interventi che riesce ad effettuare e attualmente l’assegno gira intorno alle 7 cifre. Ecco spiegata la richiesta di risarcimento di 10 milioni di dollari.