Blitz quotidiano
powered by aruba

India, autobus di linea precipita in un dirupo in Kashmir: 22 morti

NEW DELHI – Drammatico incidente in India, nello Stato settentrionale di Jummu e Kashmir. Venerdì mattina, 21 ottobre, un autobus di linea con a bordo 45 passeggeri è precipitato in un profondo dirupo: almeno 22 persone sono morte sul colpo, mentre le altre 23 sono rimaste gravemente ferite.

L’incidente, precisa l’emittente indiana Ndtv, è avvenuto nel distretto di Reasi ed ha coinvolto un autobus di linea con 45 persone a bordo che viaggiava fra Riasi e Bakkle. 

L’incidente è avvenuto all’altezza di un difficile tornante: il mezzo è finito fuori strada, precipitando nella scarpata. I feriti più gravi sono stati trasportati a Jammu con elicotteri dell’esercito.

Il primo ministro di Jammu e Kashmir, Mehbooba Mufti, ha espresso le proprie condoglianze per le perdite di vite nell’incidente. Ha anche sollecitato i migliori trattamenti per i sopravvissuti.

I familiari delle vittime verranno risarciti dallo Stato con 10mila rupie (l’equivalente di 136 euro), mentre ai feriti andranno 5mila rupie (70 euro circa) ciascuno.

IL KASHMIR  –  Il Kashmir è una regione della parte settentrionale del subcontinente indiano situata fra i territori di India e Pakistan, che rivendicano la sovranità sull’intera regione, e Cina, che rivendica soltanto la porzione che controlla attualmente (Aksai Chin e Shaksgam). Il Kashmir fu originariamente un importante centro per la religione induista e più tardi anche per il Buddhismo.

Immagine 1 di 3
  • India, autobus di linea precipita in un dirupo in Kashmir: 22 morti 4
Immagine 1 di 3