Blitz quotidiano
powered by aruba

India, bimbo 6 anni cade su carboni ardenti durante rituale FOTO

NUOVA DEHLI – Un bambino di soli sei anni ha rischiato di morire per colpa di un rituale religioso. E’ successo domenica 12 giugno a Jalandhar, in India, nella regione del Punjab.

Il padre del piccolo stava camminando a piedi sui carboni ardenti tenendo in braccio il figlio Kartik. Ad un certo punto, secondo quanto hanno riportato alcuni testimoni, l’uomo ha perso l’equilibrio e nella caduta ha avuto la peggio il bimbo che è finito con buona parte del corpo sulle braci.

Il peggio, secondo quanto racconta il sito Ndtv, è accaduto dopo: diversi famigliari del piccolo, infatti, si sono rifiutati di portarlo in ospedale affermando che sarebbe stata la loro fede a guarirlo. A portare Kartik in ospedale sono state altre persone che assistevano al rituale.

“Il ragazzo è stato ricoverato domenica notte al pronto soccorso. Ha ustioni sulle sue membra e su un lato del suo tronco e in totale su circa il 25% del corpo“, ha detto il medico che lo ha accolto in ospedale,  Jangpreet Singh. Ferite serie anche per il padre, che ha ustioni sul 15% del corpo. Almeno una settimana la prognosi dei medici indiani.

Impressionanti le immagini del rituale. In una delle foto si vede il piccolo urlare dal dolore mentre alcune persone si affannano nel tentativo di tirarlo fuori dai carboni ardenti.

Immagine 1 di 3
  • India, bimbo 6 anni cade su carboni ardenti durante rituale FOTO 3
  • India, bimbo 6 anni cade su carboni ardenti durante rituale FOTO
Immagine 1 di 3

TAG: ,