Blitz quotidiano
powered by aruba

India. Cricket, mantra per sfida con arcirivale Pakistan

I tifosi indiani hanno celebrato speciali riti propiziatori e preghiere nei templi hindù a favore nella nazionale di cricket che sabato sera giocherà con l'arcirivale Pakistan, di religione musulmana, nella metropoli di Calcutta. Lo riferisce l'agenzia di stampa Ani.

INDIA, NEW DELHI – I tifosi indiani hanno celebrato speciali riti propiziatori e preghiere nei templi hindù a favore nella nazionale di cricket che sabato sera giocherà con l’arcirivale Pakistan, di religione musulmana, nella metropoli di Calcutta. Lo riferisce l’agenzia di stampa Ani.

In particolare a Mumbai si sono tenuti rituali in strada e sulle spiagge per ingraziarsi i favori delle divinità. Anche gli studenti di una antica scuola di filosofia Vedica a Luchnow, nell’Uttar Pradesh, hanno cantato degli speciali mantra per la nazionale guidata dal capitano MS Dhoni.

Il match, valido per il campionato mondiale World T20, è atteso con trepidazione da milioni di tifosi di entrambi i Paesi. Si terrà a partire dalle 19.30 ora locale (le 15 in Italia) nello stadio Eden Garden, il più grande del Paese, trasformato in una ‘fortezza’ per i timori di attentati terroristici che hanno costretto gli organizzatori a spostare la sfida da Dharamsala, nell’Himachal Pradesh, alla metropoli bengalese.

Gli ‘uomini in blu’ hanno sempre battuto i pachistani nei tornei mondiali, ma non hanno mai vinto una gara contro di loro all’Eden Garden.