Cronaca Mondo

India, due giovani morti per un selfie: travolti da un treno

India, due giovani morti per un selfie: travolti da un treno

India, due giovani morti per un selfie: travolti da un treno

NEW DELHI – Ancora giovani morti per un selfie in India. Due giovani sono stati travolti e uccisi da un treno in corsa a New Delhi dopo essersi scattati una foto che volevano inserire in un portfolio da presentare ad un corso di fotografia. Lo riferisce oggi il quotidiano The Times of India.

L’incidente è avvenuto sabato pomeriggio, 14 gennaio, quando i due, insieme ad altri cinque amici, dopo aver affittato una macchina fotografica professionale sono andati sui binari della ferrovia a Anand Vihar, nella zona orientale della capitale.

L’idea era di scattare il selfie con un treno in arrivo e poi saltare via all’ultimo istante, mentre gli amici riprendevano da lontano l’operazione con la macchina fotografica. I due si sono quindi messi su un binario ed hanno atteso l’arrivo di un treno. Quando il convoglio era ormai vicinissimo hanno scattato il selfie e sono saltati via su un binario vicino. Ma anche lì in quel momento stava arrivando un treno, che li ha investiti e uccisi.

 

L‘India è il Paese che registra più morti per selfie pericolosi nel mondo. Come ricorda il Times of India, sono 76 i decessi attribuiti ad un selfie nella repubblica indiana, contro i nove del Pakistan, gli otto degli Stati Uniti e i sei della Russia.

Le più frequenti cause di morte in India per selfie sono la caduta da una vetta molto alta, l’annegamento o l’incidente con un treno, come nel caso dei due giovani deceduti sabato.

To Top