Cronaca Mondo

India, esplosione in una fabbrica di fuochi d’artificio: 23 morti

India, esplosione in una fabbrica di fuochi d’artificio: 23 morti

India, esplosione in una fabbrica di fuochi d’artificio: 23 morti

ROMA – Almeno 23 persone sono rimaste uccise a seguito di un’esplosione avvenuta in una fabbrica di petardi a Balaghat, in India. L’esplosione ha scatenato un vasto incendio, che i vigili del fuoco sono riusciti ad estinguere solo dopo diverse ore.

Il sovrintendente della polizia Amit Sanghi ha detto ad HT che “23 persone sono morte nell’incidente avvenuto presso la fabbrica di materiale pirotecnico Barsa nel villaggio di Khari”. Ha specificato che l’incidente è avvenuto intorno alle 15.00 ora locale (le 11.30 in Italia), spiegando che il primo scoppio è stato seguito da vari altri e da un incendio che ha intrappolato gran parte del personale che lavorava all’interno.

Il bilancio delle vittime potrebbe peggiorare perché molti degli ustionati sono in condizioni critiche.

“C’erano molti corpi tra le macerie della struttura crollata e i feriti sono stati mandati in ospedale. Otto persone sono gravemente ferite e sono state trasferiti a Nagpur per le cure, mentre altri due feriti sono in un ospedale locale”, ha detto Sanghi. Un funzionario della polizia locale, G Janardan, ha detto che l’esplosione è stata così potente che le pareti della fabbrica sono crollate.

To Top