Blitz quotidiano
powered by aruba

India, liquore adulterato fa strage: 19 morti, 6 persone accecate

NEW DELHI – Strage da drink in India: diciannove persone sono morte e sei sono rimaste cieche dopo aver bevuto uno strano liquore adulterato comprato in un negozio nel nord del Paese lo scorso week end. 

Altre cinquanta persone hanno avuto problemi di salute e sono state ricoverate in ospedale nel distretto di Etah, nello Stato dell’Uttar Pradesh. 

 

L’ufficiale di polizia Ajay Shankar Rai ha riferito che le vittime avevano comprato il liquore in un negozio del paese venerdì sera. Il proprietario del negozio, che è stato arrestato, vendeva quell’alcolico adulterato per meno di 15 rupie (nemmeno venti centesimi di euro), un prezzo sei volte inferiore a quello minimo per i drink legali.

Molte delle vittime erano contadini o braccianti poveri, in cerca di qualcosa che li inebriasse a poco prezzo.

Spesso gli abitanti più poveri dell’India comprano super alcolici fatti in casa a base di sciroppo e medicinali che vengono corretti con alcol metilico e altri liquori industriali.

 

Il procuratore distrettuale Ajay Yadav ha aperto un’inchiesta sul caso, ma sembra che a causare la morte e la cecità delle vittime sia stato un uso eccessivo di alcol metilico.

Le autorità statali hanno sospeso sei persone, tra cui quattro poliziotti, per aver permesso la vendita di quel liquore.

 

 


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'