Blitz quotidiano
powered by aruba

India, selfie sulla diga, ma precipita: in 5 annegano per cercare di salvarla

NEW DELHI – Per farsi un selfie precipita nella diga: gli amici cercano di salvarla ma annegano tutti e cinque. E’ accaduto in India, nello Stato meridionale di Telangana.

Il gruppo di giovani, tutti studenti universitari di ingegneria, era andato in gita al lago artificiale di  Dharmasagar, nel distretto di Warangal. I cinque si sono messi fare foto dei posti e a scattarsi selfie. Ma proprio per fotografarsi una ragazza è scivolata, finendo nel lago.

A quel punto gli amici, tre ragazzi ed una ragazza, si sono gettati anche loro nel lago per cercare di salvarla. Ma sono annegati tutti.

La polizia ha ritrovato i corpi dopo diverse ore di ricerche. Come ha sottolineato il commissario Sudhir Babu a India Today, “ignorando i cartelli e gli avvisi di allerta che c’erano attorno al bacino idrico i ragazzi hanno trovato la morte. Abbiamo allertato l’amministrazione locale perché vigili sul luogo, affinché non capitino più episodi simili”.

 

Come aveva in precedenza ricordato il quotidiano Times of India, la metà delle 27 persone morte nel 2015 in tutto il mondo mentre si facevano un selfie erano indiane. Per frenare i decessi, le autorità di Mumbai hanno identificato 16 luoghi pericolosi dove i selfie sono esplicitamente vietati: sono le cosiddette “no selfie zone”.


TAG: , ,

PER SAPERNE DI PIU'