Blitz quotidiano
powered by aruba

Isis contro Trump: “Usa si sono scavati fossa da soli”

NEW YORK – L’elezione di Donald Trump? Secondo l’Isis, così facendo, gli americani si “sono scavati la fossa da soli”. Secondo i video di propaganda di alcuni leader del movimento estremista Trump è “un toro stupido, arrogante e imbarazzante” e “mostrerà il volto peggiore dell’America”. Come scrive il Daily Mail, Abu Omar Khorasani, guida dell’Isis in Afghanistan, ha etichettato il futuro presidente come un “maniaco totale, il cui odio per i musulmani aiuterà la causa e renderà più facile il lavoro di reclutamento”.

Non solo. L’Isis minaccia attentati a New York per il Thanksgiving, il giorno del ringraziamento. Nel mirino ci sarebbe la parata organizzata ogni anno da Macy’s che rappresenterebbe un ”target eccellente”, secondo l’Isis. Lo riporta la stampa americana. La polizia di New York è al corrente della possibile minaccia e ha già attuato misure preventive per prevenire attacchi con auto. La minaccia dell’Isis è contenuta nel magazine di propaganda del gruppo Rumiyah.

La pubblicazione Rumiyah, in cui è contenuta la minaccia, ha una sezione dedicata alle ‘tattiche del terrore’ concentrata agli attacchi condotti con auto e fa riferimento all’attentato di Nizza. La polizia di New York ha già considerato un attacco stile Nizza nella sua strategia antiterrorismo e si dice fiduciosa sul fatto che la parata di Macy’s sarà sicura. Macy’s sta lavorando a stretto contatto con la polizia per mettere in sicurezza il percorso della parata, che lo scorso anno ha attirato 3,5 milioni di persone. L’allerta comunque è alta anche perché a New York abita il presidente-eletto, Donald Trump, in uno degli incroci più trafficati d’America.