Cronaca Mondo

Isis, Jihadi Jack rinnega il Califfato e diserta: “Li odio”

Isis, Jihadi Jack rinnega il Califfato e diserta: "Li odio"

LONDRA – Jihadi Jack rinnega l’Isis. Colpo di scena da parte di Jack Latts, il 21enne di Oxford unitosi nei mesi scorsi come altri giovani britannici ai combattenti del Califfato, che dopo aver disertato adesso proclama: “Li odio”.

Figlio di una famiglia della borghesia intellettuale inglese, convertito all’Islam un paio di anni fa, Latts si era fatto vivo nei mesi passati con una serie di messaggi inneggianti allo Stato Islamico e alla guerra contro le forze siriane di Bashar al-Assad. Mentre negli stessi mesi i genitori gli mandavano aiuti, secondo alcuni giornali, e insistevano a difendere la sua scelta di partire per la Siria come una decisione mossa da ragioni “umanitarie”.

Ora Jihadi Jack è ricomparso con alcuni messaggi audio alla Bbc, per far sapere d’essere fuggito grazie all’aiuto di una carovana di contrabbandieri e di aver riparato in territorio curdo siriano, dove sarebbe peraltro al momento trattenuto.

Quanto all’Isis, Latts lo accusa di aver ucciso altri suoi compagni di avventura e conclude: “Li odio più di quanto li odino gli Americani. Ho capito che non sono nella verità, mi hanno messo in prigione tre volte e hanno minacciato di uccidermi”.

To Top