Blitz quotidiano
powered by aruba

Isis. Libia, miliziani a Sabrata decapitano 12 guardie

Le milizie dell'Isis in Libia hanno preso per qualche ora mercoledi il controllo del quartier generale della sicurezza a Sabrata, decapitando 12 guardie, prima di essere respinte. Lo hanno reso noto due funzionari locali.

EGITTO, IL CAIRO – Le milizie dell’Isis in Libia hanno preso per qualche ora mercoledi il controllo del quartier generale della sicurezza a Sabrata, decapitando 12 guardie, prima di essere respinte. Lo hanno reso noto due funzionari locali.

Taher al-Gharabili, capo del consiglio militare della città, ha riferito che i jihadisti sono entrati nel centro della città mentre i soldati erano impegnati in un’altra operazione.

Hanno ucciso 19 guardie – decapitandone 12 – al quartier generale della sicurezza, che hanno occupato per circa tre ore.

Questo blitz ha evidenziato l’aggressività e l’imprevedibilità delle milizie Isis in questa città strategica nell’ovest del Paese, che funge da ‘hub’ per i migranti in fuga verso l’Europa, dove lo scorso week-end raid americani hanno ucciso decine di jihadisti, ma anche due cittadini serbi che erano stati rapiti un anno fa.