Blitz quotidiano
powered by aruba

Isis, rivista Dabiq: “Papa Francesco miscredente, nostro nemico numero uno”

ROMA – “Isis contro Papa Francesco”. E’ quanto si legge su Dabiq, la rivista ufficiale del gruppo terrorista, ed è la prima volta che un gruppo jihadista si rivolge in questi termini al rappresentante mondiale della Chiesa cattolica.

L’Isis oltre a definire Papa Francesco”un miscredente”, sul numero 15 del magazine che sostiene la “guerra santa” attacca direttamente il Pontefice argentino, considerandolo il “nemico numero uno” della comunità musulmana.

All’interno dell’articolo pubblicato a pagina 74, dal titolo “Nelle parole del nemico”, Papa Francesco viene accusato, tra le altre cose, di difendere i gay, “l’omosessualità è immorale” si legge nel pezzo e di ricercare il dialogo con il fronte moderato musulmano, in particolare con il prestigioso predicatore arabo dell’Università islamica Al Azhar del Cairo, in Egitto. Ahmed al Tayeb è stato definito “apostata” dal Daesh ed è accusato per i suoi incontri e dialoghi interreligiosi con il vescovo di Roma. In particolare l’imam è stato scomunicato perché ha definito definito la religione cristiana “una fede di amore e di pace”.