Cronaca Mondo

Istanbul: agente ucciso sopravvisse a doppio attentato stadio Besiktas

Fatih Çakmak con Zidane

Fatih Çakmak con Zidane

ROMA – L’agente di sicurezza ucciso nell’attacco al nughtclub Reina di Istanbul era sopravissuto al doppio attentato che il 10 dicembre scorso ha colpito la stessa metropoli turca fuori dallo stadio di Besiktas, rivendicato da militanti curdi, che fece 38 morti.

L’agente – scrivono i media turchi – si chiamava Fatih Cakmak, e quel giorno era di servizio proprio allo stadio.

2x1000 PD

Intanto si è scoperto che le vittime c’è anche una donna di nazionalità franco-tunisina. La donna si trovava nel locale con il marito, tunisino, morto anche lui nell’attacco. Lo ha annunciato Jean-Marc Ayrault, ministro degli Esteri francese, in un comunicato. Al momento risultano tre i francesi feriti. Tra le vittime straniere accertate, ci sono sette cittadini sauditi, tre giordani, tre libanesi, una ragazza palestinese di cittadinanza israeliana, due indiani, un cittadino turco-belga, per un totale di 15 persone.

To Top