Cronaca Mondo

Joshua Browder, 18enne inventa sito per non pagare le multe

Joshua Browder, 18enne inventa sito per non pagare le multe

Joshua Browder

LONDRA – Si chiama DoNotPay ed è un sito che aiuta gli utenti a non pagare le multe per divieto di sosta. Ad inventarselo è stato un ragazzo inglese di 18 anni di nome Joshua Browder. L’idea gli è venuta dopo che gli erano state notificate la bellezza di 30 sanzioni nella zona di Camden a Londra.

Secondo quanto riportato da Metro.co.uk dal mese di agosto, quando è stato lanciato il sito, oltre 86mila persone hanno usufruito del servizio per un totale di 2milioni e mezzo di esborsi risparmiati ai malcapitati automobilisti.

Stando ad un sondaggio il 40 percento delle persone iscritte al sito è riuscita a vincere il ricorso e a non pagare gli 80 euro di multa contestatigli.

Joshua Browder, che studia informatica alla Stanford University in California, ha spiegato: “Sono deluso dal fatto che con le multe prendono di mira i più vulnerabili della società, anziani e disabili”.

Il giovane ha ora intenzione di espandere il sito al monitoraggio dei parcheggi privati. “Quando ho iniziato – ha aggiunto- pensavo che solo amici e parenti lo avrebbero utilizzato. Invece ha avuto un impatto enorme”.

To Top