Blitz quotidiano
powered by aruba

Justin Bieber, il manager confessa: “Ha rischiato di morire”

Secondo il suo manager due anni fa la ventunenne popstar è stata vicino ad una grande crisi personale e di salute.

ROMA – Il manager di Justin Bieber, Scooter Braun, ha raccontato le difficoltà attraversate dalla pop star qualche anno fa, rivelando una prospettiva particolarmente drammatica che sarebbe sfuggita a gran parte del pubblico. Secondo il suo manager due anni fa la ventunenne popstar è stata vicino ad una grande crisi personale e di salute: “Le persone all’esterno non avevano idea di cosa stesse succedendo. Era davvero peggio di quanto si potesse immaginare – ha raccontato Scooter al NYT – Quando Justin sarà pronto, vi racconterà cosa ha dovuto affrontare. È stata davvero dura vedere qualcuno a cui tieni affrontare un momento così. Sono davvero felicissimo che sia tutto finito”.

“Quando ho visto che le cose stavano andando male mi sono preparato e ho cercato di proteggerlo […]. – ha proseguito il manager – Dopo Journals, Justin voleva partire in tour e in quel momento ho pensato che se fosse partito sarebbe morto. Poi qualcosa è cambiato per Justin, ha preso una decisione consapevole dicendo: Devo cambiare la mia vita”. Conclude il manager: “Il trionfo del nuovo album e tutti i record infranti (hai sentito che è riuscito addirittura a battere i Beatles?) sono la sua più grande rivincita”.