Blitz quotidiano
powered by aruba

Katie Prager muore 5 giorni dopo il marito Dalton: ispirarono libro “Colpa delle stelle”

NEW YORK – Dalton Prager è morto sabato 17 settembre dopo anni di lotta contro la fibrosi cistica. La moglie Katie Prager, che soffriva della stessa malattia, si è spenta 5 giorni dopo la sua morte. Proprio questa coppia ha ispirato il romanzo “Colpa delle stelle” di John Green, da cui è stato tratto un film di successo. Una coppia di giovani, malati di fibrosi cistica entrambi, che si conoscono a 18 anni su Facebook e che ad appena 20 anni decidono di sposarsi e di combattere contro la malattia, nonostante i medici avessero sconsigliato la loro relazione.

Maurizia Marcoaldi su Repubblica scrive che la fibrosi cistica è una malattia che non lascia scampo. Le aspettative di vita per un malato sono di 40 anni. Dalton e Katie, originari del Kentucky, sono morti a 26 anni, stroncati dalle complicazioni che la malattia comporta. I due si erano sposati contro ogni parere medico e non potevano passare molto tempo insieme, per via dei ricoveri in ospedali diversi. L’ultimo loro incontro risale a luglio scorso, poi Dalton si è aggravato ed è morto il 17 settembre. Solo cinque giorni dopo e anche Katie si è spenta:

“L’ultima volta in cui si erano incontrati fisicamente era stato a luglio, il giorno del loro quinto anniversario. I due giovani non potevano trascorrere molto tempo insieme e spesso erano separati per lunghi periodi a causa di ricoveri in ospedali diversi. Ma la consapevolezza di combattere la stessa battaglia aveva dato loro la forza di aprire insieme una pagina Facebook dove si tenevano costantemente in contatto, postavano aggiornamenti quotidiani sulla loro condizione e ricevevano l’affetto e la solidarietà di migliaia di utenti. Dalton aveva sperato di vedere la moglie per l’ultima volta prima di morire e il loro ultimo saluto era stato su FaceTime.

A riportare la notizia della morte della giovane anche la Cnn, che da aprile 2015 seguiva da vicino la storia dei coniugi Prager. Nel post in cui la Cnn dà la notizia della morte di Katie, sulla pagina Facebook dell’emittente televisiva, viene riportata anche un’affermazione della giovane: “Penso che se io e Dalton avessimo avuto la possibilità di scrivere un libro sulla nostra storia sarebbe stato un best-seller”.


PER SAPERNE DI PIU'