Cronaca Mondo

Kelsey McCarter, prof ha rapporti con 16enne portato in casa dal marito

Kelsey McCarter, prof ha rapporti con 16enne portato in casa dal marito

Kelsey McCarter, prof ha rapporti con 16enne portato in casa dal marito

KNOXVILLE – Kelsey McCarter, prof ha rapporti con 16enne portato in casa dal marito. Per questo motivo la professoressa di Knoxville, in Tennessee, è stata condannata a 3 anni di carcere. La giovane prof, di 27 anni, ha conosciuto il giovane allievo del marito, un ragazzo di 16 anni, quando quest’ultimo lo ha portato a vivere con loro nel 2015 e da allora è iniziata la relazione a luci rosse.

Federica Macagnone sul quotidiano il Messaggero scrive che la relazione tra i due è andata avanti quasi per un anno, fino a quando la McCarter è stata scoperta e accusata di abusi sessuali su minore. La donna rischiava fino a 38 anni di carcere, ma ha deciso di dichiararsi colpevole e dispiaciuta e alla fine la corte l’ha condannata a soli 3 anni di reclusione:

“La discesa di Kelsey verso il precipizio era cominciata all’inizio del 2015, quando il marito Justin, allenatore della squadra di football della South-Doyle High School di Knoxville, nel Tennessee, si era generosamente offerto di far vivere in casa sua un suo allievo 16enne, che aveva problemi comportamentali, e suo fratello per far loro da mentore. A febbraio la situazione era già precipitata: la donna e il ragazzo avevano cominciato a fare sesso in continuazione ogni volta che potevano, in casa come in macchina durante gli spostamenti.

La storia andò avanti fino alla fine di dicembre, quando venne alla luce la foto nuda di Kelsey sul cellulare del ragazzo: nella scuola circolavano da tempo varie voci sul rapporto tra i due e la vicenda finì per coinvolgere il preside e un assistente della scuola che, accusati di essere a conoscenza della questione e di non aver parlato, furono collocati in congedo amministrativo e poi reintegrati con una nota di biasimo. Lo stesso Justin, rendendosi conto che lo scandalo scatenato dalla moglie, finita nel frattempo sotto inchiesta, aveva creato una situazione per lui insostenibile, a febbraio 2016 presentò le dimissioni, mentre i ragazzi tornarono a vivere con la loro madre e cambiarono scuola”.

Justin è comunque rimasto vicino alla moglie Kelsey per tutta la durata del processo, arrivando ad accusare il giovane di averla ricattata per quella foto senza veli sul suo telefono. Doug Trant, avvocato dei McCarter, ha dichiarato:

“È una donna che ha commesso un errore ma ora andrà oltre e riuscirà a recuperare: è giovane e, come si è visto, la sua famiglia e suo marito sono ancora qui a sostenerla”.

To Top