Blitz quotidiano
powered by aruba

Kim Jong-Un sta male? Dittatore Nord Corea diserta due eventi

ROMA – Kim Jong-un ha problemi di salute? L‘assenza del dittatore a due grandi eventi pubblici in Nord Corea ha sollevato congetture, in una settimana in cui era previsto il lancio di un altro missile nucleare. Il dittatore, non era presente alla cerimonia tenuta al Palazzo del Sole di Kumsusan, dove i funzionari erano riuniti per rendere omaggio a suo nonno, Kim Il Sung, leader supremo della Corea del Nord per 46 anni. Ed era assente anche al concerto commemorativo per il 71° anniversario della fondazione del Partito dei lavoratori della Corea.

Le forze Usa e Corea del Sud in concomitanza dell’anniversario erano in allerta, pensando si sarebbero svolto il test nucleare e il lancio di un missile a lungo raggio.

Ma il sudcoreano Newsis ritiene che l’intensificazione della difesa abbia costretto il governo della Corea del Nord a ripensare al lancio di altri test. Sul’assenza del dittatore agli eventi, non c’è stata nessuna dichiarazione ufficiale ma sembra che Kim abbia sviluppato dei problemi di salute dovuti a un’alimentazione incontrollata. Il dittatore, che si crede abbia 34 anni, soffrirebbe di fame compulsiva scatenata dal timore di essere assassinato, secondo quando riporta l’agenzia sudcoreana Yonhap.

Ha messo su parecchio peso, da quando è diventato leader supremo della Corea del Nord, in seguito alla morte improvvisa del padre Kim Jong-il, nel dicembre 2011. Nel corso della sua carica, ci sono stati lunghi periodi in cui non è apparso in pubblico, ed è stato visto anche zoppicare e camminare con l’aiuto di un bastone. Potrebbe soffrire di gotta come il nonno e il padre.

La scorsa settimana, sono state rilasciate delle fotografie mentre visita la Mangyongdae Revolutionary Souvenir Factory a Pyongyang, e sembrava dimagrito ma non è chiaro quando siano state scattate. Pare abbia talmente paura di essere assassinato, al punto da non allontanarsi troppo da Pyongyang. “Si sente insicuro”, dice Ha Tae-keung, un membro dell’Assemblea Nazionale, che in passato ha lavorato a stretto contatto con i rifugiati. E la sicurezza potrebbe essere il motivo per cui non si è recato a visitare la casa della nonna a Hoeryong, colpito da gravi inondazioni.

Il network giapponese Asahi ha riferito che agli scienziati della Corea del Nord è stato ordinato di sviluppare un missile balistico intercontinentale con una gittata di 9.320 miglia, e un missile balistico lanciato da un sottomarino che può raggiungerne 3.100. La situazione politica in Corea del Nord, nelle ultime settimane è diventata più instabile e il presidente della Corea del Sud, Park Geun-hye, ha invitato i cittadini del nord ad attraversare il confine per vivere nella libertà che offre il sud.