Cronaca Mondo

La figlia neonata sta male, i genitori religiosi tentano di curarla con le preghiere. E la bimba muore

I genitori: Sarah e Travis Mitchell

I genitori: Sarah e Travis Mitchell

OREGON CITY – La figlia neonata sta male. I genitori, fedeli della Chiesa di Cristo dell’Oregon, si rifiutano di portarla in ospedale e tentano di curarla con le preghiere. E la bambina, nata con complicazioni respiratorie, muore poche ore dopo la nascita.

Si è poi scoperto che i genitori sono entrambi seguaci della cosiddetta Christ Church (Chiesa di Cristo) che esclude la medicina moderna a favore della preghiera e l’unzione dei malati con oli e lozioni. Ora i genitori sono accusati di omicidio e maltrattamenti criminali.

La giovane madre, Sarah Mitchell, 24 anni, aveva dato alla luce due gemelline lo scorso 5 marzo. Una delle loro figlie, Ginnifer, è però nata con complicazioni respiratorie. Al momento del parto, in casa, oltre alla donna, erano presenti diversi membri della famiglia, membri della stessa chiesa e tre ostetriche. Nessuna di queste persone ha chiamato i servizi di emergenza. E la bambina è morta poche ore dopo la nascita.

San raffaele
To Top