Cronaca Mondo

La vacanza si trasforma in un incubo, catamarano affonda nel Pacifico: salvata una famiglia britannica

La vacanza si trasforma in un incubo, catamarano affonda nel Pacifico: salvata una famiglia britannica

La vacanza si trasforma in un incubo, catamarano affonda nel Pacifico: salvata una famiglia britannica

LONDRA – Vacanza che si trasforma in un incubo per una famiglia britannica di quattro persone: il catamarano Avanti su cui erano a bordo ha iniziato a imbarcare acqua e, fortunatamente, sono stati tratti in salvo su una remota scogliera, a Beveridge Reef, nel Pacifico del Sud.
Martin Vogel, che li ha salvati, ha detto che il catamarano era ormai un relitto e probabilmente si sarebbe distrutto sulla barriera corallina.
Vogel, a bordo della Dona Catharina, ha parlato via radio con la famiglia per l’intera notte e all’alba, con un canotto di salvataggio, ha recuperato i genitori, i figli di 11 e 13 anni e ora si sono ripresi dalla brutta avventura.
Geoff Lunt, agente di ricerca e salvataggio del New Zealand’s Rescue Coordination Center, afferma che i quattro sono stati fortunati che la Dona Catharina in quel momento fosse ancorata all’interno dell’insenatura della scogliera.
La barca stava al riparo, mentre navigava dalla Nuova Zelanda all’isola remota di Niue, per contribuire a uno studio sulle megattere.
La famiglia, ha detto Lunt, era a bordo del catamarano di 15 metri, ha attivato l’SOS e gli agenti della Nuova Zelanda hanno inviato un avviso al porto.
Vogel ha osservato che nell’insenatura all’interno della barriera corallina l’acqua è calma ma il catamarano Avanti si era avvicinato sul lato opposto. Quando Vogel li ha salvati, hanno fatto in tempo a prendere alcuni vestiti, i passaporti e oggetti preziosi.

To Top