Cronaca Mondo

Ladro ruba nella moschea e lascia biglietto: “Questione tra me e Dio”

Ladro ruba nella moschea e lascia biglietto: "Questione tra me e Dio"

Ladro ruba nella moschea e lascia biglietto: “Questione tra me e Dio”

ISLAMABAD – Un ladro ruba nella moschea di Jahanian, Khanewal in Pakistan, due batterie Ups e la cassetta delle offerte ma lascia una lettera per spiegare il gesto. “E’ una questione tra me e Dio, nessuno dovrebbe mettere naso e tentare di trovarmi, per favore. Sono una persona bisognosa e per questo ho rubato nella casa di Allah”, ha scritto il ladro.

Ha aggiunto che Qari Saed, che guida la preghiera alla moschea, aveva rifiutato di aiutarlo. I locali hanno espresso simpatia per il ladro bisognoso e chiesto a Qari Saeed di perdonarlo, un residente, insieme ad altri fedeli, ha accettato di acquistare nuove batterie UPS.

Qari Saeed, ha dichiarato a The Express Tribune che, le batterie UPS e la cassetta delle offerte, sono state rubate quando i fedeli erano impegnati nel corso delle preghiere di Laylatul Qadr (la notte del destino) e che non è disposto al perdono: il ladro deve essere catturato e punito. Ma quando si è trattato di commentare se qualcuno gli avesse chiesto aiuto, non ha voluto rilasciare dichiarazioni.

To Top