Blitz quotidiano
powered by aruba

Lady Gaga, fan preoccupati: “Un dolore cronico mi tormenta”

ROMA – Lady Gaga fa preoccupare i fan: “Ho un dolore cronico”. La cantante italo-americana, 30 anni, convive da tempo con un disturbo non meglio precisato, probabilmente un cervicale. La star ha infatti postato su Instagram una foto in cui racconta quanto sia dura combattere con questo dolore paralizzante al collo. In bevre il post ha ricevuto migliaia di commenti solidali, tanto che subito dopo Lady gaga ha pubblicato una foto di se stessa nella sauna con queste righe:

“Sono sopraffatta dall’empatia, le confessioni e le storie personali di dolore cronico che ho ricevuto in risposta al mio post precedente e ho pensato ‘Diamine!’. Forse dovrei semplicemente condividere alcuni rimedi personali, di quelli che ho messo a punto in questi 5 anni. Le condizioni e il corpo di ognuno di noi è differente dall’altro, quindi dovreste consultare un dottore, ma che diamine, eccoci”.

“Combino questo trattamento con coperte d’emergenza argentate che catturano il calore e sono molto economiche, riutilizzabili e ottime per disintossicarsi ma anche per perdere peso”

Non tutti sanno che Bad Romance, grande successo di Lady Gaga, è il motivo che più si fissa in testa. Lo indica il primo studio su larga scala sul perché alcune canzoni sono più ‘appiccicose’ delle altre. Coordinato da Kelly Jakubowski, dell’università britannica di Durham è stato pubblicato sulla rivista Psychology of Aesthetics, Creativity and the Arts. Al di là della curiosità, capire come e perchè certi motivetti si fissano nel cervello può aiutare a far luce su come possano essere diversi da individuo a individuo i meccanismi che entrano in gioco nella percezione e nella memoria, o in fenomeni ancora poco chiare e difficili da afferrare, come quelli legati alle emozioni e ai pensieri spontanei.

Avere un motivo nelle orecchie per tutto il giorno e a volte per più giorni: succede almeno una volta a settimana al 90% delle persone e in genere capita quando il cervello non è impegnato, mentre si è sotto la doccia o si cammina. Per scoprire come mai questo accade i ricercatori hanno chiesto a 3.000 persone di indicare quali fossero le melodie che più frequentemente le ‘tormentavano’ come ‘bachi nelle orecchie’. È risultato che Bad Romance di Lady Gaga, Can’t Get You Out Of My Head di Kylie Minogue e Don’t Stop Believing dei Journey sono le tre canzoni che più si incollano nella testa. Tra le altre ci sono California Gurls di Katy Perry, Bohemian Rhapsody dei Queen e altre due canzoni di Lady Gaga, Alejandro e Poker Face. Analizzando le caratteristiche di queste canzoni e confrontandole con altre che non sono state indicate come tormentoni è stato dimostrato che ”queste canzoni ‘musicalmente appiccicose’ – ha spiegato Jakubowski – sembrano avere una forma melodica comune, ma intervallata da un ritmo più veloce, con improvvisi cambiamenti di tono, e ripetizioni”. Queste caratteristiche si possono sentire nella melodia di apertura di Smoke On The Water dei Deep Purple o nel coro di Bad Romance di Lady Gaga. Il risultato, ha aggiunto ”mostra che si può in qualche modo prevedere quali canzoni resteranno fissate nella testa e questo potrebbe aiutare gli aspiranti scrittori di canzoni a scrivere un motivo che tutti ricorderanno per giorni o per mesi”.


TAG: