Blitz quotidiano
powered by aruba

Licenziata perché “troppo grassa”. Modella brasiliana si vendica e racconta…

SAN PAOLO – “Sei troppo grassa“. Così Délleny Mourão, modella brasiliana di 20 anni, si è vista dare il ben servito dall’agenzia per la quale lavorava. Délleny pesa meno di 50 kg. Dopo l’ennesima umiliazione la giovane, originaria di Fortaleza, ha deciso di uscire allo scoperto, raccontando tutti i più oscuri retroscena del mondo della moda.

Ho visto molte ragazze morire di fame“, ha scritto sulla sua pagina Facebook. Giovani donne condotte all’anoressia: “Dimagriscono così tanto per questo lavoro che alla fine mettono in pericolo la propria salute. Alcune modelle mangiavano poche manciate di cibo al giorno”.

Da Fortaleza Délleny si è trasferita a San Paolo in cerca del successo. Ha lavorato alla San Paolo Fashion Week e ad altri eventi di particolare risonanza in Sud America: “Vivevo in una casa piccolissima insieme ad altre 22 modelle, la situazione era terribile”.

Ma alla fine la gavetta e i sacrifici non l’hanno ripagata. Il suo manager e la sua agenzia hanno deciso di licenziarla per colpa della sua linea, in realtà invidiabile: “Mi hanno detto che ero troppo grassa per continuare a lavorare con loro. Ma meglio così: quel lavoro può portare a problemi di salute molto seri. Essere magrissimi non vuol dire essere belli”.

Immagine 1 di 9
  • Licenziata perché "troppo grassa". Modella brasiliana si vendica e racconta...09
Immagine 1 di 9