Blitz quotidiano
powered by aruba

Madre offre figlia a spacciatore in cambio di eroina

NEW YORK – Ha offerto la figlia di 11 anni al suo spacciatore di droga per ottenere in cambio dell’eroina. Una mamma di 32 anni, April Corcoran, è stata accusata di traffico di esseri umani, corruzione e di aver messo in pericolo la bambina. La donna ha lasciato che lo spacciatore Shadel Willingham, 42 anni, avesse rapporti intimi la figlia, abusi finiti solo quando la bambina è andata a vivere col padre ed è stata allontanata dalla madre.

Il tribunale dell’Ohio che ha seguito il caso ritiene che Willingham abbia costretto la ragazzina di appena 11 anni a consumare dei rapporti sessuali con lui tra febbraio e giugno 2014, fino a quando la piccola non è stata tolta all’affidamento della madre e data al padre.

Willingham rischia ora una condanna all’ergastolo per 26 capi di imputazione, mentre sta già scontando una pena detentiva di 42 anni per crimini non collegati in un altro stato. La madre invece sta attendendo la sentenza, che potrebbe arrivare il prossimo 19 luglio. Joseph Deters, procuratore della contea di Hamilton in Ohio, ha commentato al sito Metro.uk:

“Anche dopo tutti questi anni da procuratore, continuo ad essere stupito di quanto i genitori possano fare del male ai loro figli. Quello che questa bambina ha passato è inimmaginabile e posso solo sperare che la madre e lo spacciatore siano condannati e che l’amore e il supporto della sua famiglia, e un aiuto psicologico, possano aiutarla a riguadagnare fiducia nel mondo”.


TAG: , , ,