Cronaca Mondo

Malachi si spara per sbaglio: muore a 13 anni in diretta streaming con gli amici

ATLANTA – Si è sparato per sbaglio in diretta streaming su Instagram Live. E’ morto così Malachi Hemphill, 13 anni appena, di Forest Park in Georgia, Usa. L’adolescente stava trasmettendo un video su Instagram in cui faceva sfoggio della pistola: ha accidentalmente premuto il grilletto e si è sparato alla testa davanti a cinquanta coetanei.

A trovarlo in una pozza di sangue sono state la madre Shaniqua Stephens e sua sorella. Quando hanno sentito la fortissima esplosione nella cameretta di Malachi sono subito corse a controllare. La scena era raccapricciante, ma il giovane era miracolosamente ancora in vita. Le due donne hanno quindi chiamato un’ambulanza. Poi la corsa all’ospedale, ma è stato tutto inutile: poche ore più tardi il ragazzino è morto a causa delle gravissime ferite riportate

E’ stata la sorella ad accorgersi della diretta streaming: “Mamma, guarda il telefono di Malachi”, le ha urlato. Quando la donna ha afferrato lo smartphone si è accorta che Instagram Live era ancora in funzione. Sarà ora la polizia ad accertare quanto accaduto. Secondo le prime indagini Malachi non avrebbe trovato l’arma in casa: né il padre né la madre ne possedevano uno. Non è chiaro come se la sia procurata e soprattutto chi gliel’abbia fornita, per giunta carica.

 

 

To Top