Cronaca Mondo

Mali, terrorismo. Attacco a resort Kangaba, 2 morti e feriti, 32 ostaggi liberati nel blitz

Mali, attacco contro un resort a Bamako frequentato da occidentali

Mali, attacco contro un resort a Bamako frequentato da occidentali

Attacco terroristico jihadista a un resort turistico in Mali. Secondo il capo della missione Onu in Mali, ci sono “vittime e ostaggi”. Si parla di due morti. un franco gabonese e un’altra persona la cui nazionalità non è stata resa nota. I terroristi hanno catturato 32 ostaggi, che sono stati liberati nel blitz delle forze speciali. Tra di
essi, tre cittadini del Mali e quattro occidentali.  Il resort è quello di Kangaba, il Campement Kangaba resort a Dougourakoro, un villaggio poco fuori a est di Bamako, la capitale del Mali.

Gli ostaggi sono stati liberati dopo l’intervento di un commando di forze speciali.

Un testimone oculare, Boubacar Sangare, che si trovava all’esterno del villaggio turistico, ha detto:

“Gli occidentali fuggivano. Due poliziotti in borghese scambivano colpi d’arma da fuoco con gli assalitori. C’erano quattro auto della polizia del Mali e anche militari francesi con auto corazzate, mentre un elicottero volava sulle nostre teste”.

Fonti del governo – riportate da media africani – hanno confermato che si è trattato di un “attacco jihadista”: i terroristi al momento dell’assalto avrebbero gridato ‘Allah u-Akbar’.

Alcuni giorni fa, il Dipartimento di Stato Usa aveva avvertito di un “possibile futuro attacco sulle missioni diplomatiche occidentali e su località intorno a Banako frequentati da occidentali.

Quando l’allarme è scattato, gli abitanti del villaggio vicino hanno sentito dei colpi d’arma da fuoco evidentemente esplosi nel lussuoso resort.

Il resort è molto popolare tra gli occidentali. La agenzia di stampa France Presse informa via Twitter, citando testimoni, che dal luogo dell’attacco arrivano i boati di colpi di armi automatiche, mentre nell’area si leva una colonna di fumo nero. Secondo giornalisti locali, si tratterebbe di un villaggio turistico di lusso, il campo Kangaba, alla periferia della capitale.

Secondo il portavoce del ministero della sicurezza, Baba Cisse, citato dalla Bbc, “le forze di sicurezza sono sul posto, il resort Campement Kangaba è isolato e una operazione militare è in corso”.

Sul campo sono entrate in azione anche le forze francesi anti-terrorismo della missione Barkhane.

Il luogo colpito è il Campement de Kangaba, centro di villeggiatura nel quartiere Yirimadjo, alla periferia della città.

Secondo quanto riferito da testimoni oculari, uomini dell’esercito regolare e della forza antiterrorismo — maliane e anche francesi — sono intervenuti nella struttura, dalla quale si stanno alzando colonne di fumo. Non si hanno al momento notizie su eventuali morti e feriti.

L’attacco sarebbe opera di “presunte forze jihadiste”, ha detto il ministro maliano della Sicurezza, che in precedenza aveva parlato di “situazione sotto controllo: le forze di sicurezza sono sul posto, il resort è isolato e un’operazione militare è in corso”.

 

To Top