Blitz quotidiano
powered by aruba

Usa, mamma diventa hacker per cambiare i voti dei figli

ROMA – Una mamma della Pennsylvania avrebbe rubato password e username della soprintendente della scuola dei figli, entrando nel sistema per più di 110 volte. Catherine Venusto, mamma hacker di 45 anni, lo avrebbe fatto per alzare i voti dei suoi due pargoli. Peccato che ora rischia, per la legge dello Stato americano, fino a 42 anni di prigione e 90mila dollari di multa. In tribunale dovrà rispondere di tre capi di imputazione per aver usato illegalmente i computer della scuola e altri tre per averne alterato i dati.

Una volta scoperta la donna è stata interrogata dalla polizia. Agli agenti ha ammesso di aver cambiato i voti dei figli ma nelle sue intenzioni pensava di compiere solo delle azioni “immorali”. Non “illegali”.


*campi obbligatori