Blitz quotidiano
powered by aruba

Mamma va a letto con amico della figlia durante party. Poi…

ROMA – Lei si chiama Rachel Lynn Lehnardt, ha 36 anni ed è stata condannata a 12 mesi di libertà vigilata e a pagare 100 dollari per sei capi d’accusa complessivi (oltre a 3mila dollari di cauzione). Inoltre, dovrà sottoporsi regolarmente ad esami tossicologici. Tutto ciò perché Rachel ha partecipato a una festa organizzata dalla sua figlia adolescente, nel corso della quale ha permesso che i ragazzini si drogassero fumando marijuana e si ubriacassero, proprio come si è drogata e ubriacata lei.

All’apice del delirio, nella loro casa di Augusta, in Ge negli Stati Uniti, la signora e i ragazzini (la figlia aveva 16 anni) si sono spogliati e hanno giocato a Twister, tutti . Ma il peggio doveva ancora venire. Rachel, infatti, mentre i ragazzini giocavano si è chiusa in bagno con un amico 18enne della figlia, con il quale ha fatto . Ma non le è bastato. Ancora eccitata, è tornata in salotto con alcuni sex toy che ha “testato” davanti a tutti gli adolescenti.

Successivamente – sempre rigorosamente tutti – la festa è proseguita in una vasca idromassaggio. La signora, dunque, è collassata, e si è risvegliata mentre un ragazzo la penetrava: non era il ragazzo di prima, ma il fidanzatino della figlia. La donna si è difesa affermando di aver agito sotto l’influenza dell’alcol, ai tempi frequentava gli Alcolisti Anonimi. Dopo quanto accaduto, ha perso la custodia dei cinque figli, affidati ai nonni.

Immagine 1 di 3
  • Mamma va a letto con amico della figlia durante party. Poi... 03
Immagine 1 di 3

TAG: