Blitz quotidiano
powered by aruba

Marito non vuole fare amore. Moglie lo uccide a bastonate

ROMA – Si rifiutava di fare l’amore con la moglie. E lei, da parte sua, era convinta che alla base del rifiuto ci fosse un’altra donna. E così, dopo diversi litigi, una donna indiana di 50 anni, ha perso la testa e si è scagliata contro il marito, uccidendolo a bastonate.

Poi è stata lei stessa a chiamare la polizia. Inizialmente la donna avrebbe detto di aver ucciso il compagno per legittima difesa, ma durante l’interrogatorio ha ceduto raccontando tutta la verità. I fatti risalgono al novembre 2013, ma oggi Vimla vaghela è stata condannata all’ergastolo per la morte del marito Narsinh.