Cronaca Mondo

Marò, Mattarella chiama Salvatore Girone

Marò, Mattarella chiama Salvatore Girone

Marò, Mattarella chiama Salvatore Girone

ROMA – Sergio Mattarella ha sentito al telefono il marò Salvatore Girone, ancora in India. Mattarella gli ha fatto gli auguri e ha auspicato che la sua vicenda e quella di Massimiliano Latorre possano presto trovare una soluzione positiva. Mattarella ha assicurato che tutto il Paese e le istituzioni sono impegnate in questa direzione.

Spiega Repubblica:

In agosto il Tribunale del Mare di Amburgo ha emesso il primo verdetto sul caso dei due fucilieri, ritenuti responsabili dalla giustizia indiana dell’uccisione di due pescatori al largo delle coste dello Stato indiano del Kerala nel febbraio 2012, stabilendo che “L’Italia e l’India devono sospendere ogni iniziativa giudiziaria in essere e non intraprenderne di nuove che possano aggravare la disputa”. L’arbitrato internazionale era stato attivato su richiesta dell’Italia dopo il fallimento dei negoziati con l’India. Pochi giorni fa l’Italia ha depositato al Tribunale Arbitrale presso la Corte Permanente d’Arbitrato de l’Aja, una richiesta per di autorizzare il fuciliere Salvatore Girone a tornare nel suo Paese e a restarvi per tutta la durata della procedura arbitrale in corso fra le parti. Girone questa estate è stato ricoverato all’ospedale di New Delhi dopo aver contratto la febbre dengue.

To Top