Blitz quotidiano
powered by aruba

Matteo Renzi cade cercando di scalciare pesce finito sulla barca

ROMA – Matteo Renzi sarebbe finito a gambe all’aria, in Cina, dove si trovava per il G20, nel tentativo di scalciare un pesce che era planato sulla barca dei leader, si legge su ilgiornale.it, che riporta quanto scritto da independent.co.uk.

Come svela il quotidiano britannico, durante un giro in barca sul Lago dell’Ovest, nei pressi di Hangzhou, un pesce sarebbe planato sulla barca dei leader, gettando nello scompiglio presidenti e primi ministri. Nel parapiglia generale avrebbe cercato di intervenire proprio Renzi, che avrebbe cercato di calciare l’animale fuoribordo. Tuttavia, scivolando sul ponte bagnato, il premier sarebbe caduto finendo a gambe all’aria sul ponte.

La gita è stata seguita da una cena ufficiale e da un concerto realizzato con venti diversi brani musicali: uno per ogni Paese partecipante all’incontro. Quindi la serata è stata conclusa spettacoli di luci e danze, oltre alla lettura di un’antica poesia cinese.


PER SAPERNE DI PIU'