Cronaca Mondo

Migranti, gommone naufraga a largo di Tripoli: 100 dispersi, forse morti

Migranti, gommone naufraga a largo di Tripoli: 100 dispersi, forse morti

Migranti, gommone naufraga a largo di Tripoli: 100 dispersi, forse morti

TRIPOLI  – Si preannuncia l’ennesima tragedia del Mediterraneo, un naufragio avvenuto giovedì mattina a largo della Libia. La Guardia costiera libica ha segnalato che nel naufragio del gommone ci sono quasi 100 dispersi. In un messaggio diffuso dal generale Ayob Amr Ghasem, portavoce della Marina libica da cui dipende la Guardia costiera, si afferma che “il numero totale dei migranti a bordo era di 120”. Giovedì mattina ne sono stati “salvati 23”: ne mancano 97 all’appello, tra cui “alcune donne (15) e cinque bambini”.

I migranti erano tutti di “nazionalità africana”, ha precisato l’ufficiale, ma provenienti da diversi Paesi. Il naufragio è avvenuto a sei miglia nautiche al largo di Tripoli, sul lato della zona di Gargaresh e i naufraghi sono stati tratti in salvo intorno alle 10 del mattino. Il fondo del loro gommone era “completamente distrutto”.

2x1000 PD

Secondo il generale, i dispersi “sono probabilmente morti”, anche se nessun corpo è ancora stato ripescato, anche a causa delle pessime condizioni meteo. I 23 sopravvissuti, tutti uomini, si sono salvati aggrappandosi a una specie di pallone che era a bordo del gommone. Dall’inizio dell’anno sono almeno 590 i migranti che hanno perso la vita in mare partendo dalla Libia.

To Top