Blitz quotidiano
powered by aruba

Minibar spariscono da hotel, non sono più convenienti

ROMA – Parte dalla Germania la via dell’estinzione per i minibar degli el. Il piccolo frigo con bottigliette di ogni genere non è solo un lusso sempre più insostenibile per gli ospiti degli alberghi, ma anche per gli stessi titolari. A poco basta far pagare una bottiglietta da mezzo litro d’acqua otto euro (un dettaglio che spesso si scopre solo a fine permanenza), il servizio costa troppo per tutti.

Come riporta Italia Oggi, la catena Event Hotels ha già eliminato i minibar da tutte le stanze che non siano di qualità superiore. Per tutti gli altri c’è la hall, tanto i prezzi non cambiano. E col tempo sono spariti anche quelli da 60 litri, a favore di quelli da 40 e 20: proteci a mettere una bottiglia d’acqua comprata al supermercato, se ci riuscite.

La scarsa convenienza dei minibar, spiega la Welt, sta nella necessità di assumere una persona solo perché controlli che tutti siano pieni. Ed è inutile sperare nella collaborazione dei clienti, ovviamente, visto cercano nel possibile di svignarsela senza pagare, riuscendoci, nel 20% dei casi.


TAG: ,